Benvenuto su

DOSicily.com

Prodotti al Pistacchio di Bronte

PRODOTTI IN OFFERTA

 

Polpo su purea di patate

30 grammi di Scalogno
40 grammi di Sedano
30 grammi di Carote
1.8 chili di Polpo
1 chilo di Patate
250 grammi di Latte intero
30 grammi di Olio di oliva
5 grammi di Sale
5 grammi di Pepe nero
40 grammi di Burro
40 grammi di Pistacchi, granella

Portare ad ebollizione in una pentola 4 litri di acqua con il sedano, lo scalogno e la carota. Immergere il polpo e cuocerlo per un'ora finché risulterà tenero.Salare a fine cottura e lasciare intiepidire.

Nel frattempo lessare in acqua le patate quindi sbucciarle e schiacciarle nello schiacciapatate. Raccogliere la purea di patate in una casseruola, unire il burro, il sale, il pepe, se preferite la noce moscata e cominciare a mescolare con una frusta e aggiungere il latte caldo fino ad ottenere una consistenza soffice.

Trasferire il composto in un sac à poche con bocchetta a stella e formare dei nidi in un piatto fondo. Adagiare il polpo, precedentemente tagliato e condito con olio, limone e prezzemolo, sulla purea di patate e guarnire con i pistacchi tritati grossolanamente.

Fonte:http://worldrecipes.expo2015.org/it/ricetta-polpo_su_purea_di_patate_4244.html

Pubblicato in Secondi piatti

 

Sgombri marinati al vapore

800 grammi di Sgombro, fresco
2 cucchiai da tavola di Pistacchi
1 cucchiaio da tavola di Capperi sotto sale, fresco
200 grammi di Arance
3 cucchiai da tavola di Basilico secco
5 cucchiai da tavola di Olio extravergine d'oliva (EVO)
20 grammi di Mandorle tostate
1 pizzico di Sale

Spellare al vivo le arance, dividetele in pezzetti e frullare insieme al pistacchi i capperi dissalati.

Frullare il basilico con le mandorle e un pizzico di sale e pepe.

Aggiungere al pesto di arancia olio di oliva, e regolate di sale e pepe.

Lavate gli sgombri, puliteli e metteteli in una pirofila, copriteli con il pesto all'arancia e fateli insaporire per tre ore in frigo.

Togliete gli sgombri dal condimento, disponeteli in una teglia rivestita con carta da forno e mettetevi metta della marinatura.

Conditele con un filo di olio, aggiungette anche un pizzico di sale e infornare per 15 minuti a 180°C servire caldo, decorare con della verdura al vapore.

Fonte:http://worldrecipes.expo2015.org/it/ricetta-sgombri_marinati_al_vapore_2417.html

Pubblicato in Secondi piatti

 

Rotolo di bisquit al pistacchio farcito con panna e lamponi

4 Uova
60 grammi di Zucchero
50 grammi di Burro, fuso
1 cucchiaio da tavola di Pasta  di pistacchio
1 pizzico di Sale
250 millilitri di Panna
80 grammi di Lamponi

Versare in una terrina due uova, un tuorlo e lo zucchero. Lavorare con le fruste fino ad ottenere una crema spumosa.

Aggiungere poco a poco la farina setacciandola senza mai smettere di mescolare, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto.

Aggiungere il burro fuso e la crema di pistacchio. Montare a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale. Unire al composto sempre mescolando dal basso verso l'alto e versare nella teglia foderata di carta da forno.

Cuocere per 7-8 minuti a 220°. Rovesciare il biscuit su un canovaccio umido, spolverato di zucchero a velo e riporlo in frigo per 20 min. Montare la panna, stendere il biscuit e farcirlo con la panna e lamponi. Conservare in frigo avvolto nella pellicola trasparente fino al momento del servizio.

Fonte:http://worldrecipes.expo2015.org/it/ricetta-rotolo_di_bisquit_al_pistacchio_farcito_con_panna_e_lamponi_3975.html

 

Pubblicato in Torte

Panini ai pistacchi e datteri

140
grammi di Lievito madre, solido
400
grammi di Farina
200
millilitri di Acqua, tiepida
70
millilitri di kefir
150
grammi di Datteri Medjoul
40
grammi di Miele
40
grammi di Pistacchi di Bronte
10
grammi di Sale, fino
  1. Per prima cosa rinfrescate la vostra pasta madre e lasciate trascorrere 2/3 ore perchè sia pronta per l'utilizzo. In un planetaria oppure in una ciotola capiente, sciogliete la pasta madre nell'acqua e nel kefir tiepido, aggiungendo subito il miele. Quando la pasta madre si sarà sciolta aggiungete la farina e per ultimi il sale e i datteri tagliati a pezzetti. Lavorate la pasta per 5 minuti in modo che si incordi e poi date un giro di pieghe a portafogli, prima da un lato, poi di nuovo dopo aver girato l'impasto di 90 gradi.

  2. Mettete l'impasto in una ciotola, coprite con pellicola per alimenti e lasciate riposare al riparo da correnti d'aria per circa 3 ore. Passato questo tempo, su di un piano infarinato, date di nuovo 2 giri di pieghe all'impasto, prima in un verso e poi nell'altro e mettete di nuovo a riposare per un'ora. A questo punto è il tempo di formare i panini: dividete l'impasto in pezzature da circa 100 grammi (dovrebbero venirne 10).

  3. Formate tante palline, arrotondandole con le mani, schiacciatele leggermente e poi mettete già nella teglia dove le cuocerete in forno, insieme ad una ciotola di acqua bollente per altre 3 ore. Il vapore dell'acqua serve a mantenere l'ambiente caldo e umido, facendo lievitare i panini senza che si formi la crosta in superficie. Nel frattempo preparate i pistacchi: teneteli un paio di minuti di nell'acqua bollente, poi asciugateli e vedrete che si sbucceranno e resterà solo la parte verde interna. A questo punto tritateli con un coltello, non troppo finemente.

  4. Quando i panini saranno lievitati a sufficienza, toglieteli dal forno e accendetelo a 190°C. Spennellate la superficie dei panini con un tuorlo sbattuto con un paio di cucchiai di latte, praticate delle incisioni con un coltello affilato e poi spargete abbondantemente la granella di pistacchio che avete preparato poco prima.

  5. Quando il forno sarà caldo, cuocete i panini per i primi 5 minuti a 190°C, poi abbassate a 170/180àC e proseguite la cottura per altri 15 minuti. Una volta cotti, sfornateli e lasciateli raffreddare su di una griglia prima di consumarli.

Fonte:http://worldrecipes.expo2015.org/it/ricetta-panini_ai_pistacchi_e_datteri_9157.html

Pubblicato in Break
Pagina 3 di 3
Download Free Premium Joomla Templates • FREE High-quality Joomla! Designs BIGtheme.net

Su questo sito usiamo i cookies. Navigando accetti.