Benvenuto su

DOSicily.com

Prodotti al Pistacchio di Bronte

PRODOTTI IN OFFERTA

BIRRA E PISTACCHI : APERITIVO PERFETTO!

Il delizioso frutto a guscio non si sposa bene solo con mortadella e gelati ma anche con la birra.

Il pistacchio è originario del Medio Oriente, Turchia e lran ne sono i maggiori produttori mondiali, tuttavia una piccola produzione di eccellenza è presente anche in Italia a Bronte, un paese alle falde dell’Etna diventato famoso proprio per il suo pistacchio.

Questo frutto che, come noci, nocciole e mandorle appartiene alla famiglia della frutta secca oleosa, detta anche a guscio, viene raccolto a settembre, pulito, essiccato e lavorato per essere utilizzato sia intero che sgusciato.

Più della metà del pistacchio prodotto si utilizza per la realizzazione degli insaccati.

Il rimanente viene impiegato dall’industria e dall’artigianato dolciari (gelateria e pasticceria).
Il pistacchio però è anche lo sposo perfetto per la birra, tanto è vero che pub e bar di qualità, quando servono un aperitivo a base di birra, non mancano mai di accompagnarla con questo gustoso e aromatico alimento.

Attenzione a non esagerare però: ricco di fibre e polifenoli che gli regalano il caratteristico colore verde, il pistacchio ha interessanti proprietà nutrizionali e salutari, ma anche un valore energetico piuttosto elevato.

Fonte: Il Tempo

Pubblicato in Notizie

Pasta millerighe con asparagi e pistacchi

Ingredienti:
- 360 g pasta formato millerighe
- 30 g burro
- 300 g asparagi freschissimi
- un poco di prezzemolo
- 50 g pistacchi tostati

Pubblicato in Primi Piatti

Polpette alla polpa di granchio miglio e pistacchi e salsa aioli mt challenge

Ingredienti:

- 300 g di patate
- 150 g di miglio
- 100 g di polpa di granchio lessata
- 200 g di pistacchi non salati tritati
- 1 uovo
- 1 cucchiaino di tabasco
- 3 cucchiaini di salsa di soia
- 5 fili erba cipollina
- 1 rametto di prezzemolo
- sale e pepe
- salsa
- 2 spicchi di aglio
- 1 tuorlo di uovo
- 25 cl di olio di semi
- sale e pepe

Pubblicato in Secondi piatti
Mercoledì, 09 Settembre 2015 00:00

Biscorotolo al pistacchio,con crema di pistacchi

Biscorotolo al pistacchio

Ingredienti:

- 200 g di farina
- 200 g di zucchero
- 5 uova
- 2 cucchiaini di aroma di pistacchio
- 6-7 cucchiai pieni di pasta di pistacchi
- 100 g pistacchi sgusciati non salati
- 200 g panna montata
- 1 pugno zucchero in granella
- 1 bicchiere sciroppo di zucchero/sambuco o qualsiasi aroma

Pubblicato in Torte

CALANNA OTTIENE DAL PREFETTO MAGGIORI CONTROLLI PER LA RACCOLTA DEL PISTACCHIO

02/09/2015

BRONTE – (2 settembre 2015) – L’esodo dei brontesi nelle campagne per la tradizionale raccolta del pistacchio anche quest’anno sarà reso più sicuro. 

Le Forze dell’Ordine nei prossimi giorni intensificheranno durante tutto l’arco delle 24 ore i servizi nelle campagne nelle quali si produce il prezioso “Oro verde”, per scoraggiare l’azione dei ladri, attirati dalla grande quantità di pistacchio raccolto e posto ad asciugare.
Questo l’esito del vertice tenuto a Catania nella stanza del Prefetto, Maria Guia Federico, cui, oltre al Prefetto, hanno partecipato il colonnello Alessandro Casarsa, comandante provinciale dei Carabinieri di Catania ed il sindaco di Bronte, Graziano Calanna.
E’ stato il primo cittadino a chiedere l’incontro, prima di tutto per presentarsi al Prefetto ad appena qualche mese dal suo insediamento, ma soprattutto per sottoporre al “Governo del territorio” diversi problemi della sua cittadina: “Per Bronte la raccolta del pistacchio è una tradizione che si tramanda da tempo. – ha affermato Calanna durante il vertice – Ogni 2 anni, nel mese di settembre, chiunque possegga un pistacchieto si trasferisce in campagna, che all’improvviso si popola di produttori ed operai.
Tutti – continua - rimangono nei rustici anche durante la notte, a guardia del prezioso raccolto che fa gola ai ladri.
Ovvio che questa situazione implica problemi di sicurezza di diversa natura.
In passato, infatti, è capitato si siano verificati furti, con significativo danno per i produttori, ed un sindaco ritengo che abbia il dovere di cercare di garantire, ove possibile, la sicurezza dei suoi cittadini”.
Ed il Prefetto ha accolto le richieste del primo cittadino, assicurando che inizierà prima possibile una imponente operazione di controllo del territorio dedito alla coltivazione del pistacchio, con le Forze dell’Ordine che controlleranno le strade non solo attraverso posti di blocco ed operazioni di controllo, ma anche con l’ausilio di mezzi aerei.
“Come gli anni scorsi – ha affermato il Prefetto rivolgendosi al sindaco – lo Stato non si sottrarrà allo sforzo di garantire un efficace controllo del territorio nelle campagne di Bronte. Dobbiamo ringraziare i carabinieri e le Forze dell’Ordine per il quotidiano impegno a difesa della legalità”.
Soddisfatto il sindaco che ha ringraziato il Prefetto il comandante Casarsa per aver accolto le sue richieste. “Bronte – ha concluso – sente che lo Stato è veramente vicino”.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto

Fonte :http://www.comune.bronte.ct.it/Comunicati_stampa/ComunicatiStampa/default.aspx?0*211*0*1

 

 

Pubblicato in Notizie
Venerdì, 28 Agosto 2015 00:00

Biscuit ricotta e pistacchio

Biscuit ricotta e pistacchi

Ingredienti:

per il biscuit
- 5 uova
- 175 g di zucchero molto fine
- 50 g di farina per dolci
- 50 g di fecola di patate
- aroma di vaniglia
- 1 pizzico di sale
- 80 g di margarina vegetale

Pubblicato in Break

Coltivare il Pistacchio, indicazioni utili

Coltivare il pistacchio in ambito domestico non è impossibile, almeno per chi vive nel meridione e nel centro Italia.


In Italia, la coltivazione del Pistacchio è diffusa quasi esclusivamente in Sicilia con una produzione media di poco superiore alle 3.000 tonnellate annue. In Sicilia, le coltivazioni di pistacchio sono concentrate principalmente a Catania tanto che il Pistacchio Verde di Bronte gode della Denominazione di origine protetta (Dop).

Coltivare pistacchio, il clima
Coltivare il Pistacchio è possibile in tutta Italia, le varietà più resistenti al freddo potrebbero sopravvivere anche al Nord ma difficilmente riuscirebbero a fruttificare.

In tutto il Centro, il pistacchio vegeta bene e produce frutti a patto che sia posto in areali riparati.

La zona ideale per coltivare il pistacchio è il Sud.

Coltivare il pistacchio, il clima
Il pistacchio si adatta a diversi tipi di terreno, anche a quelli calcarei o poveri di calcio. La pianta diventa molto produttiva nei suoli ricchi e fertili. Non tollera bene i ristagni idrici e all’elevata umidità del terreno.

Il pistacchio resiste bene alla siccità ma per avere un abbondante raccolto sarà necessario eseguire delle irrigazioni di soccorso in caso di aridità persistente.

Pistacchio Varietà
La varietà di pistacchio più diffusa in Italia è la Bianca, comunemente chiamata Napoletana o Nostrale, in questo caso il seme è verde e rappresenta il fattore commerciale di pregio. Altre varietà sono la Cappuccia, Cerasola, Insolia, Silvana, Femminella… di recente introduzione sul mercato nostrano, con ottimi esiti, sono le varietà Kern, Red Aleppo e Larnaka. La varietà maschile più diffusa per l’impollinazione è la M10.

Per coltivare il pistacchio in ambito domestico bisogna prevedere la presenza di una pianta maschio o di un pistacchio selvatico come la pianta Pistacia terebinthus.

Coltivare pistacchio
Consigliamo di mettere a dimora piantine già innestate in vivaio di almeno 1-2 anni di età. L’innesto a dimora comporta una certa difficoltà di attecchimento.

Coltivare il pistacchio, concime
Al momento dell’impianto è importante correggere le eventuali carenze del suolo e arricchire il terreno con nutrienti per le piante come fosforo e potassio. In terreni di media fertilità sarà opportuno interrare letame ben maturo, solfato di potassio e perfosfato semplice. La concimazione annuale è differente in base al periodo di sviluppo: le piante giovane vogliono l’azoto con l’aggiunta, indicativa, di 300-600 grammi di nitrato di ammonico-20 per pianta, da distribuire tra aprile e maggio. Le piante già in produzione, meglio privilegiare concimi ternari (contengono azoto, fosforo e potassio) da somministrare in primavera.

Fonte autore:http://www.ideegreen.it/coltivare-il-pistacchio-40426.html

Cerco prodotti al pistacchio di Bronte

La frutta secca ed il pistacchio verde di Bronte

Pistacchio verde di Bronte dell'Etna

Miglior sito di ricette culinarie al pistacchio verde di Bronte

Gioielli al pistacchio di Bronte

Pubblicato in Notizie

Fettuccine integrali al pesto di pistacchi e arancia

Ingredienti:

4 uova
400 grammi farina integrale
150 grammi pistacchi sgusciati tostati non salati
4 arancia
1/2 cedro
olio d'oliva extravergine (quanto basta)
50 grammi pecorino grattugiato
Sale (quanto basta)
Pepe rosa q.b.

Pubblicato in Primi Piatti

Pistacchi e i grassi «buoni»:
non vengono assorbiti 
dall'organismo

Pistacchi meno calorici di quanto "sembrino": soltanto una parte dei grassi che vi sono contenuti, infatti, vengono assorbiti dall'organismo. È quanto emerge da uno studio presentato nel corso della conferenza Experimental Biology, tenutasi l'11 aprile 2011 a Washington, dai ricercatori del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti.

Pubblicato in Notizie
Domenica, 29 Marzo 2015 00:00

Curiosità Pistacchio

Curiosità  Pistacchi

Il pistacchio è molto indicato per chi si mette a dieta; infatti contenendo una buona percentuale di fibre e proteine ed essendo molto nutriente, è in grado di calmare a lungo l'appetito permettendo così di mangiare meno durante il pasto che ne segue.

Un sinonimo di freschezza, quando si acquistano pistacchi, è dovuto al suo peso; se il pistacchio è pesante significa che è fresco. Infatti quando il pistacchio invecchia secca e perde peso.
Per quanto riguarda la conservazione i pistacchi si possono conservare fino a sei mesi, meglio se in un vaso chiuso ed in un luogo asciutto.
Strano ma vero, esiste una società, la Western Pistachio Association, che da tempo promuove le proprietà ed i benefici del pistacchio.

Da esperimenti condotti sui topi con olio di pistacchio, è stato dimostrato come quest'ultimo abbia un ruolo attivo nel combattere le infezioni.

In Cina il pistacchio viene anche chiamato " il seme felice ", mentre in Iran viene chiamato " il seme che sorride "; è uno dei due semi con guscio che vengono nominati nella Bibbia.

I semi del pistacchio maturano di norma alla fine dell'estate; la loro maturazione è "segnalata" dall'apertura parziale del guscio.

Uno degli usi più comuni del pistacchio è quello di inserirlo nell'impasto per la preparazione della mortadella.

La pianta del pistacchio fruttifica solo diversi anni dopo la sua messa a dimora.

Fonte:http://www.mr-loto.it/pistacchio.html

 

Primi piatti

Biscotti morbidi al pistacchio di Bronte

Zabaione light con melograno e pistacchio di Bronte

pistacchi di Bronte DOP

Panna Cotta ai Pistacchi di Bronte DOP

Granella di pistacchio

pistacchi

 

Pubblicato in Notizie
Pagina 1 di 2
Download Free Premium Joomla Templates • FREE High-quality Joomla! Designs BIGtheme.net

Su questo sito usiamo i cookies. Navigando accetti.